assistenza » facilitazioni consigli notarili

FACILITAZIONI CONSIGLI NOTARILI


 

A norma degli articoli1 e 2 del Regolamento per la concessione di facilitazioni o contributi per il pagamento dei canoni di locazione degli immobili destinati a sede dei Consigli Notarili ovvero degli altri organismi istituzionali o rappresentativi del notariato – art. 5 lett. “e” dello Statuto, la Cassa eroga ai Consigli Notarili e ad altri Organi istituzionali o rappresentativi del notariato contributi per il pagamento del canone di locazione degli immobili destinati a loro sede. Il contributo viene erogato sotto forma di riduzione del canone, nel caso di immobili di proprietà della Cassa, o di concorso nel suo pagamento nel caso di immobili di proprietà di terzi.

La Cassa eroga ai Consigli Notarili e ad altri Organi istituzionali o rappresentativi del notariato contributi per il pagamento del canone di locazione degli immobili destinati a loro sede. Il contributo viene erogato sotto forma di riduzione del canone, nel caso di immobili di proprietà della Cassa, o di concorso nel suo pagamento nel caso di immobili di proprietà di terzi.

  • Nella prima ipotesi la riduzione del canone stabilito per la locazione dell’unità immobiliare di proprietà della Cassa viene operata al momento della stipula del contratto, mediante decurtazione dal canone di mercato, deliberato per la locazione, di un importo pari alla percentuale (1) fissata dal Consiglio di Amministrazione.
  • Nella seconda ipotesi, trattandosi di un contratto posto in essere direttamente dal Consiglio Notarile con il terzo, proprietario dell’ unità immobiliare destinata a sede del Consiglio, il contributo sul canone pattuito sarà pari alla percentuale (2) fissata annualmente dal Consiglio di Amministrazione della Cassa e verrà erogata a cadenza annuale a fronte di circostanziata richiesta.
  • La domanda diretta a conseguire il contributo sul canone di locazione deve essere corredata dai seguenti allegati:
    • copia del contratto di locazione;
    • copia della registrazione annuale;
    • copia dei pagamenti eseguiti nel corso dell’anno locativo;
    • copia della richiesta di aggiornamento ISTAT annuale, se contrattualmente previsto.

NOTE
(1) Attualmente la riduzione è del 25%

(2) Attualmente il contributo è il 18,125% del canone annuo.